Soncino, uno dei borghi antichi più belli e spettacolari d’Italia

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 5 . Media: 5,00 su 5)

A circa una quarantina di chilometri da Cremona, facilmente raggiungibile percorrendo quella che è oggigiorno la strada provinciale 498, si arriva a Soncino, borgo ricco di fascino ove è possibile tuffarsi nel passato. Non a caso, Soncino è un luogo ricco di storie e sorprese oltre che essere, a pieno titolo, presente nella lista dei “Borghi più belli d’Italia”.

 

Senza alcun dubbio, una delle qualità che maggiormente spiccano recandosi a Soncino, è propriamente legata al fatto che questo borgo trecentesco, non solo sia un vero e proprio museo a cielo aperto, ma che sia anche in grado di far dimenticare, in maniera rapida, modernità, traffico e stress. Non per nulla, per accedere al borgo di Soncino, il visitatore si trova a dover attraversare un ponte, sotto al quale scorre il fiume Oglio.

 

Ovviamente, appena fatto il proprio ingresso, non si potrà non rimanere esterrefatti per la netta sensazione di aver fatto letteralmente un tuffo nel passato. D’altra parte, è impossibile non provare questa incredibile emozione, trovandosi a passeggiare e ad ammirare, tra l’altro, la Casa degli Stampatori, la Torre Civica e, naturalmente, il Castello Sforzesco.

 

Sono davvero tante le cose che attendono il visitatore a Soncino, il borgo in provincia di Cremona. Risalente al secolo decimo, la Rocca è una delle più affascinanti attrazioni che questo delizioso antico borgo offre. In sostanza, si tratta di un’opera muraria, una cinta creata a scopo difensivo, dapprima contro gli Ungari e, successivamente, nella seconda metà del secolo decimo quarto, era la testa di ponte dei milanesi per frenare l’espansionismo della Repubblica di Venezia. Interessante è il cortile principale, sul quale si affacciano tre torri a pianta quadrata e una torre cilindrica.

 
Soncino
Foto di Marcolambruschi
 

Esempio eccellente di quella che rappresenta la tipica architettura militare, Soncino è un borgo che sa dare vita a stupende sensazioni, tutte corroborate dall’eccellente stato di conservazione. Arrivando a quella che è la parte più alta della Rocca, oltre che poter ammirare un delizioso panorama, spicca la Filanda Meroni, divenuto oggi il Museo della Seta.

 

Questa costruzione molto grande in cui domina il color giallo, è, a tutti gli effetti, un piccolo gioiello, nato dall’appassionato lavoro di Enzo Corbani, il “creatore” di questo interessantissimo museo. Qui, infatti, sarà possibile ammirare, tramite supporti audiovisivi tratti da quelli che erano gli archivi, il completo ciclo, ovvero dall’allevamento a lavorazione della seta.

 

Oltre che al famoso Castello di Soncino sono moltissime le bellezze da ammirare: dalla Pieve intitolata a Santa Maria Assunta, alla Chiesa di Santa Maria delle Grazie, passando dalla Chiesa di San Giacomo e dalla Casa degli Stampatori.

 

Come già detto, Soncino fa parte dei “Borghi più belli d’Italia”. Per conoscere tutti gli altri borghi lombardi della lista, leggete anche: I 20 borghi della Lombardia eletti tra i “più belli d’Italia”.

 

E, se siete alla ricerca di altri posti incantati nella nostra splendida regione, non perdete l’articolo “Weekend romantico in Lombardia: 8 luoghi da sogno da visitare“.

 

Soncino

Cremona, Lombardia

 

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Milano Pocket
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Milano Pocket

Calendario Eventi

<< Dicembre 2019 >>
lmmgvsd
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5
X