Il Palazzo Reale di Milano: un grande polo dedicato all’arte e ai suoi più importanti protagonisti

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 5,00 su 5)
Il Palazzo Reale di Milano: un grande polo dedicato all’arte e ai suoi più importanti protagonisti

Oggi, per godere di una grande opportunità di conoscere e ammirare i capolavori dei protagonisti dell’arte, il Palazzo Reale di Milano è la meta perfetta. Difatti, e questo oramai da diversi anni, il Palazzo Reale di Milano è divenuto una meta imprescindibile per visitatori, insegnanti e studenti, tutti accomunati dal piacere di comprendere ancora meglio le opere, i capolavori che sono stati realizzati da grandi artisti.

 

Palazzo Reale

 

 

Descrizione

 

Situato nella centralissima Piazza del Duomo, questo splendido esempio di architettura classica, oltre che essere già di per se un capolavoro da ammirare, è divenuto la sede per grandi mostre che si svolgono nel capoluogo lombardo. Una visita al Palazzo Reale di Milano, quindi, sarà una eccellente occasione per scoprire bellezze artistiche così come la grandiosa e secolare storia di Milano.

 

Un tempo noto come Palazzo del Broletto Vecchio, per secoli il Palazzo Reale è stato un centro di potere. Non per nulla, è stata la sede del governo di Milano, come pure del Regno del Lombardo-Veneto e, fino al 1919, residenza reale. Acquisito come demanio, il Palazzo Reale è divenuto a Milano la sede per esposizioni e mostre. Quando Milano si libera dal potere reale, quindi, fu sede della sua amministrazione comunale.

 

Al suo interno si andarono a sviluppare le varie signorie, che ne fecero ul centro tanto politico quanto direttivo, retto dalle varie nobili famiglie di Milano quale i Torriani a cui seguirono prima i Visconti e successivamente gli Sforza. Fu quando Gian Galeazzo Visconti divenne il primo duca di Milano che assunse la denominazione di Palazzo Ducale.

 

Successivamente, Ferrante Gonzaga governatore di Milano durante la dominazione spagnola, eleggendolo come sua residenza, andrà a modificare il suo nome, ovvero in Palazzo Gonzaga. Per assolvere al meglio la sua funzione, alcuni ambienti, in special modo quelli di rappresentanza, vennero restaurati. Indiscutibilmente, uno dei protagonisti della storia del Palazzo Reale fu Antonio de Guzman, governatore spagnolo che, alla fine del Cinquecento, per riallestire i vari diversi ambienti che interessarono, tra gli altri, il Teatro di Corte, chiamò alcuni dei più noti e famosi artisti del tempo. Antonio Campi, Ambrogio Figino, Aurelio Luini e Pellegrino Tibaldi, sono gli autori di quel lavoro.

 

La realizzazione della stupenda e sfarzosissima sala da ballo, ossia la Sala delle Cariatidi, così come l’impostazione neoclassica realizzata da Giuseppe Piermarini della sua struttura esterna, avvennero durante il periodo della dominazione austriaca.

 

Sotto Napoleone, Milano divenne la capitale del Regno d’Italia, motivo per cui, viene assunta, nel 1805, la denominazione di Palazzo Reale. Francesco Hayez e Andrea Appiani, sono alcuni degli artisti che, in quel periodo, si dedicarono alla decorazione dei suoi interni.

 

Purtroppo, nei vari bombardamenti effettuati dagli Alleati su Milano durante la Seconda Guerra Mondiale, la Sala delle Cariatidi andò distrutta. Nonostante ciò, questa stupenda e magnifica struttura è divenuta uno dei poli espositivi più importanti di Milano e d’Italia, luogo per eccellenza per mostre ed eventi.

 

All’interno del Palazzo Reale è possibile visitare anche il Museo del Duomo, un luogo che accoglie le storie e i tesori dell’edificio simbolo di Milano.

 

Se volete conoscere le mostre in corso e in arrivo all’interno del Palazzo Reale, come per le altre in città, non perdere la nostra sezione dedicata alle Mostre a Milano.

 

Orari e giorni di apertura

 

Lunedì: dalle 14.30 alle 19.30
Martedì: dalle 9.30 alle 19.30
Mercoledì: dalle 9.30 alle 19.30
Giovedì: dalle 9.30 alle 22.30
Venerdì: dalle 9.30 alle 19.30
Sabato: dalle 9.30 alle 22.30
Domenica: dalle 9.30 alle 19.30

 

L’ingresso è consentito fino a un’ora prima della chiusura.

 

Prezzi e Riduzioni

 

  • Biglietto Intero: 14 €
  • Biglietto Ridotto: 12 € (gruppi di almeno 15 e massimo 25 persone; visitatori fino a 26 anni; visitatori oltre i 65 anni; visitatori con disabilità; Soci Touring Club con tessera; Soci FAI con tessera; possessori di biglietti aderenti all’iniziativa “Lunedì Musei” (Poldi Pezzoli / Museo Teatrale alla Scala); militari; forze dell’ordine non in servizio; insegnanti; possessori biglietti concerti MITO nel solo mese di settembre per tutta la durata del festival)
  • Abbonamento Musei Lombardia: 10€ – 8€
  • Biglietto Ridotto Speciale: 6 € (scolaresche di ogni ordine e grado; gruppi organizzati direttamente dal Touring Club o dal FAI (ai quali non si deve applicare il diritto fisso di prevendita); dipendenti Comune di Milano previa esibizione del badge – l’eventuale ospite al seguito ha diritto al Ridotto; volontari del Servizio Civile operanti presso il Comune di Milano previa esibizione del tesserino di identificazione; Studenti Summer School del Comune di Milano da maggio a settembre previa esibizione del tesserino di identificazione; giornalisti non accreditati previa presentazione in biglietteria del tesserino dell’ODG munito del bollino dell’anno in corso)
  • Gratis: minori di 6 anni; 1 accompagnatore per disabile che presenti necessità; 1 accompagnatore per ogni gruppo; 2 accompagnatori per ogni gruppo scolastico; 1 accompagnatore e 1 guida per ogni gruppo FAI o Touring Club; dipendenti della Soprintendenza ai Beni Architettonici di Milano; tesserati ICOM; guide turistiche (previa esibizione di tesserino di abilitazione professionale); membri della Commissione Vigilanza e Vigili del Fuoco (previa esibizione di apposita tessera non nominativa); giornalisti accreditati dall’ufficio stampa della mostra (previa indicazione di testata e data della visita)

 

I prezzi si intendono con audio-guida inclusa e costi di prevendita esclusi.

 

Come Arrivare

 

Il Palazzo Reale si trova nella Piazza del Duomo, al n° civico 12, sul lato destro del Duomo e accanto al Museo del Novecento. La stazione della metropolitana più vicina è quindi “Duomo”, dove si incrociano la linea gialla M3 e la linea rossa M1.

 

Sito Ufficiale

 

https://www.palazzorealemilano.it

 

Mappa

 

Ti potrebbero interessare:

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Milano Pocket
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Milano Pocket

Calendario Eventi

<< Novembre 2019 >>
lmmgvsd
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1
X