Le Colonne di San Lorenzo: simbolo dalla Milano Imperiale e centro della movida

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 4 . Media: 5,00 su 5)

La città di Milano può essere una miniera di sorprese dal punto di vista dei luoghi di interesse storico, artistico e culturale e chi non la conosce potrebbe rimanere veramente stupito nel perdersi lungo vicoli ed attrazioni turistiche. Un luogo in particolare del capoluogo lombardo davvero molto suggestivo sono le Colonne di San Lorenzo, poste proprio di fronte la Basilica di San Lorenzo, e si trovano appena dopo la Porta Ticinese.

 

I cittadini milanesi hanno dato una sorta di soprannome a questo luogo, ovvero “La Vetra dei Cittadini“. Si tratta di una testimonianza storica molto importante, in quanto esse rappresentano una delle poche rimanenze risalenti all’epoca della Milano Imperiale ovvero reperti che sono rimasti intatti sino ad oggi e che si possono ammirare da vicino.

 

Non dobbiamo dimenticarci infatti che Milano, tra il IV ed il V secolo, era la capitale dell’Impero Romano d’Occidente. Milano presentava un’antica pianta che era anche quella tipica degli accampamenti militari romani, con due arterie principali ovvero il cardo ed il decumano i quali si ricongiungevano nel centro cittadino e cioè il Foro, corrispondente all’attuale Piazza San Sepolcro.

 

Questo luogo è particolarmente affascinante perché sembra di tornare indietro nel tempo e ci fa rivivere quei particolari momenti storici che tutti abbiamo studiato sui libri di scuola. In questo periodo Milano si arricchisce per palazzo imperiale, delle terme, del circo, di un mausoleo imperiale e delle mura massimiane.

 

Qui l’Imperatore Costantino, nel 313, promulgò l’editto che consentiva la libera pratica di tutti i culti compreso quello cristiano. A rendere Milano il centro più importante della Chiesa d’Occidente ci pensarono le figure storiche del Vescovo Ambrogio e dell’Imperatore Teodosio.

 

Le Colonne di San Lorenzo sono in tutto sedici, realizzate in marmo, sono sormontate da imponenti capitelli in stile corinzio che richiamano alla romanità e ad un passato che emerge attraverso i reperti visibili in città.

 

L’edificazione delle Colonne di San Lorenzo risale con molta probabilità all’epoca tardo antica (V secolo d.C.), a fare da sfondo meraviglioso all’atrio antistante la Chiesa. Ma le sue componenti quali colonne, basi, capitelli, architravi sono molto più antichi, in quanto recuperati da un edificio pubblico a noi oggi sconosciuto risalente alla seconda metà del II secolo d.C. I capitelli sono diversi tra loro in quanto a stile e dimensioni, in quanto provenienti da più di un edificio differente.

 

Se di giorno questo luogo si fa amare per la sua storia, con il calare del sole diventano uno dei punti di incontro più frequentati dai milanesi per iniziare la serata per poi dirigersi verso i tanti locali nei dintorni dove cenare o fare il classico aperitivo. La posizione delle Colonne di san Lorenzo è infatti strategica per gli amanti della movida, in quanto si trova proprio a metà strada fra i Navigli e Piazza del Duomo.

 

Colonne di San Lorenzo

Corso di Porta Ticinese – 20123 Milano
 

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Milano Pocket
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Milano Pocket
X