La Pinacoteca Ambrosiana di Milano: uno straordinario percorso tra Arte e Storia

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 4 . Media: 5,00 su 5)

La Pinacoteca Ambrosiana è uno dei più suggestivi centri espositivi di Milano, le cui origini sono davvero molto antiche. Il progetto che l’ha portata ad essere ciò che è oggi è stato stilato nel lontano 1607 ma la Pinacoteca è stata conclusa, e quindi edificata, solo undici anni dopo, ovvero nel 1618.

 

Pinacoteca Ambrosiana

 

 

Descrizione

 

Lo scopo iniziale per il quale la Pinacoteca Ambrosiana venne costruita, era l’intenzione del suo fondatore Federico Borromeo, di ideare una sorta di “modello da seguire” per un eventuale, futura, Accademia delle Belle Arti. Essa doveva essere volta alla formazione delle menti, nonché all’educazione, in modo tale che esse fossero orientate ad affinare il proprio senso del gusto, ed estetico, così come aveva stabilito allora il Concilio di Trento.

 

Sin dalla sua nascita, la Pinacoteca Ambrosiana ospitava alcune delle opere degli artisti più talentuosi del tempo, conosciuti ancora tutt’oggi per lo splendore e la bellezza della loro arte: Tiziano, Raffaello, Leonardo, Luini, Caravaggio, Brueghel ovvero il meglio delle loro collezioni di opere d’arte che ancora tutt’oggi possiamo ammirare. Tra i dipinti più famosi che ancora fanno parte della collezione è possibile ammirare:

 

  • “Il Musico” di Leonardo Da Vinci
  • “La Madonna del Padiglione” di Sandro Botticelli
  • “L’Adorazione dei Magi” di Tiziano
  • “La Sacra Famiglia” di Bernardino Luini
  • “Il Fuoco e l’Acqua” di Jan Brueghel

 

Un altro motivo per visitare la Pinacoteca Ambrosiana è la presenza del cosiddetto “Codice Atlantico” di Leonardo Da Vinci in cui è possibile ammirare ben 750 disegni, oltre al cartone preparatorio della “Scuola di Atene” di Raffaello, ovvero la più grande immagine del Rinascimento Italiano esistente e che ancora tutt’ora il pubblico può ammirare.

 

Oggi la Pinacoteca Ambrosiana è dotata di ben 24 sale, la cui disposizione delle opere segue un preciso ordine cronologico: si parte infatti dalla collezione di Federico Borromeo, sino ad arrivare all’inizio del XX secolo.

 
Pinacoteca Ambrosiana Milano
Foto di Riccardo Ortelli
 

Nonostante al momento della sua realizzazione la Pinacoteca vantava solo 25 opere, oggi se ne possono ammirare al suo interno ben 1500 suddivise tra opere in legno, rame ed infine le tele.

 

Uno dei tesori della Pinacoteca Ambrosiana è costituito dal manoscritto con l’opera di Virgilio, con un glossario, che era appartenuto a Francesco Petrarca. Un’altra particolarità sulla Pinacoteca Ambrosiana consiste nel fatto che ogni anno attrae numerosi visitatori, e curiosi, per un preciso motivo: al suo interno è conservata una ciocca di capelli appartenente a Lucrezia Borgia.

 

Orari e giorni di apertura

 
Lunedì: chiuso
Martedì: dalle 10.00 alle 18.00
Mercoledì: dalle 10.00 alle 18.00
Giovedì: dalle 10.00 alle 18.00
Venerdì: dalle 10.00 alle 18.00
Sabato: dalle 10.00 alle 18.00
Domenica: dalle 10.00 alle 18.00
 
Ultimo ingresso alle 17.30 (la visita richiede tuttavia un minimo di 90 minuti).
 
Chiuso: il lunedì, il 25 Dicembre, il 1° Gennaio e il giorno di Pasqua.

 

Prezzi e Riduzioni

 

  • Biglietto intero: 15 €
  • Biglietto ridotto 1: 10 € (under 18; over 65; soci COOP Lombardia; possessori carta ChiarA2A; universitari; tesserati azione cattolica; possessori biglietto Museo Pogliaghi o Colosso san Carlo di Arona – entro un anno dall’emissione)
  • Biglietto ridotto 2: 13 € (soci Touring Club; soci FAI; possessori MILANOCARD; possessori biglietto cripta San Sepolcro, Duomo Pass o Duomo Fast-track interi)
  • Possessori CTS / ISIC card, ITIC card, IYTC card: ingresso 8 €; audioguida 2€
  • Gratuito: Ragazzi al di sotto dei 14 anni accompagnati da un adulto pagante (massimo 5 bambini per adulto); visitatori con disabilità e accompagnatore; guide abilitate; insegnanti che accompagnano scolaresche (uno ogni dieci alunni); giornalisti accreditati a priori, specificando il motivo della visita (mail: contatti@ambrosiana.it); soci ICOM; possessori Abbonamento Musei Lombardia; sono inoltre previsti permessi speciali, per motivi professionali, previa autorizzazione della direzione per: sovrintendenti, pubblici ufficiali e per studiosi-ricercatori.

 

Biglietti e Visite Guidate

 

Potete acquistare i biglietti e i tour guidati per la Pinacoteca Ambrosiana on-line qui.

 

Come Arrivare

 

La Pinacoteca Ambrosiana si trova nel centro storico di Milano, precisamente in Piazza Pio XI al civico n° 2, ed è raggiungibile comodamente con la metropolitana M1 scendendo alle fermate “Cordusio” o “Duomo” e con la M3 scendendo alla fermata “Duomo”.

 

Sito Ufficiale

 

https://www.ambrosiana.it

 

Mappa

 

Ti potrebbero interessare:

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Milano Pocket
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Milano Pocket
X