I 10 migliori Musei da vedere in Lombardia (esclusa Milano)

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 5,00 su 5)
I 10 migliori Musei da vedere in Lombardia (esclusa Milano)

La regione lombarda, è una terra particolarmente ricca di storia, culture, arte e luoghi segreti da scoprire e conoscere. Non solo Milano, anche le altre province hanno tesori nascosti di grande valore che meritano sicuramente una visita. Ecco quindi i 10 musei da vedere in Lombardia.

 

Scoprili subito!

 

Lecco, Museo Manzoniano

 

Di certo, tra i 10 musei da vedere in Lombardia non poteva mancare quello dedicato a una delle più iconiche figure della letteratura italiana. Situato a Lecco, in via Don Guanella 1, il Museo manzoniano si sviluppa nelle stanze di quella che fu la casa ove trascorse l’infanzia Alessandro Manzoni. In nove sale, si estende in un più che avvincente percorso letterario accompagnato da arredi originali, cimeli e opere. In pratica un racconto visivo che accresce la conoscenza di quello che è stato un grande romanziere, drammaturgo, poeta e scritture di tutti i tempi.

 

Sito ufficiale: http://www.museilecco.org

 

Cremona, Museo del Violino

 

Celebre località lombarda, Cremona non è solamente nota per le tre T, ossia Torri, Torrone e Torrazzo. Infatti, offre un interessante museo interamente dedicato all’antica arte del liutaio che, appunto, vede Cremona eccellere al punto che questa antica e nobile professione è divenuta Patrimonio Immateriale dell’Unesco. Il Museo del violino di Cremona, quindi, merita di essere tra i 10 musei da vedere in Lombardia per il suo assoluto valore. Sito in piazza Guglielmo Marconi, il Museo del violino di Cremona propone un percorso espositivo ove viene ad essere narrata la creatività, l’artigianalità e l’arte divenuta celebre in tutto il mondo.

 

Sito ufficiale: https://www.museodelviolino.org

 

Pavia, Museo della Certosa di Pavia

 
Certosa di Pavia
 

Tra i 10 musei da vedere in Lombardia, un incredibile gioiello è il Museo della Certosa di Pavia che si trova in via del Monumento 11. In due piani, si offre l’incomparabile occasione di poter ammirare e approfondire la storia che ha caratterizzato la Certosa di Pavia. Oltre che visitare la gipsoteca, all’interno del Museo della Certosa di Pavia si trova una importante collezione di opere d’arte, nella quale vi sono numerosi dipinti risalenti al periodo rinascimentale che sono di assoluto pregio.

 

Per saperne di più: La Certosa di Pavia: un assoluto capolavoro gotico-rinascimentale

 

Lodi, Museo Laus Pompeia

 

Lodi, un ridente borgo lombardo che ebbe il suo massimo splendore culturale e artistico durante il periodo rinascimentale, è in grado di riservare delle piacevoli e interessanti sorprese. Una di queste è proprio il suo Museo Laus Pompeia che si trova al numero 14 di vicolo Corte Bassa. Storico municipium romano, venne distrutta in epoca medioevale. Dopo secoli, nei quali le sue antiche vestigia erano rimaste sotto terra, in tempi moderni sono state riportate alla luce. Uno spettacolo che il visitatore potrà ammirare proprio nel cuore della vecchia Lodi. Il Museo Laus Pompeia di Lodi, infatti, è una interessante esposizione di reperti archeologici che narrano la millenaria sua storia.

 

Sito ufficiale: http://www.lauspompeiamuseo.it

 

Brescia, Museo di Santa Giulia

 
Museo di Santa Giulia
 

Per il suo valore e per quanto è conservato, il Museo di Santa Giulia, che si trova a Brescia in via dei musei, raffigura un unicum tanto in Italia quanto in Europa. Tra i 10 musei da vedere in Lombardia, questo museo è un incredibile e meraviglioso percorso che si snoda in oltre 2.000 anni di storia. All’interno di un complesso monastico di chiara origine longobarda, oltre quattordicimila metri quadrati racchiudono spiritualità, arte e storia, che partano dalla preistoria per, poi, arrivare fino ai nostri giorni.

 

Sito ufficiale: https://www.bresciamusei.com

 

Bergamo, Museo GaMec

 

Innovativo e prestigioso museo, il GaMec, che si trova a Bergamo al numero 53 di via San Tomaso, è interamente dedicato a tutti i vari linguaggi dell’arte sia moderna e sia contemporanea. Inaugurato nel 1991, è una sorta di “officina” di quella che può essere la cultura visiva attuale. Ospitante, tra l’altro, importanti collezioni e raccolte di opere di grandi artisti come, ad esempio, Manzù, è un appuntamento irrinunciabile per gli estimatori di progetti sperimentali e mostre temporanee.

 

Sito ufficiale: https://gamec.it

 

Sondrio, Museo valtellinese di storia e arte

 

Per chi desidera conoscere meglio il patrimonio artistico e storico di questo affascinante territorio, l’appuntamento è a Sondrio al numero 27 di via Maurizio Quadrio. Infatti, è proprio qui che si trova l’interessantissimo Museo valtellinese di storia e arte. Inserito doverosamente tra i 10 musei da vedere in Lombardia, il Museo valtellinese di storia e arte, è un avvincente percorso, oltre che rappresentare un eccelso patrimonio, ricco di diverse collezioni e di testimonianze archeologiche di incommensurabile valore sotto ogni punto di vista. Non per nulla, qui conservati si trovano reperti di epoca preistorica, così come risalenti al periodo medioevale accanto a manufatti che sono di più recente realizzazione.

 

Sito ufficiale: https://mvsa-sondrio.com

 

Mantova, Museo Civico di Palazzo Te

 
Museo Civico di Palazzo Te
Foto di Errem
 

Realizzato a cavallo del 1525 e del 1534, il Palazzo Te di Mantova è, senza dubbio, una tra le più celebri opere che furono realizzate da Giulio Romano, celebre architetto italiano. Commissionato da Federico II Gonzaga, il Palazzo Te di Mantova era una opera monumentale eretta in onore di Isabella Boschetti, la sua amante. Un tempo destinato a ricevimenti, feste e svaghi, oggi il Palazzo Te di Mantova, in un incalzante tripudio di bellezze, narra le sue antiche e storiche gesta. Affreschi, opere d’arte come, ad esempio, la Caduta dei Giganti, e altro ancora, sono alcune delle stupende bellezze che accolgono il visitatore. Di particolare interesse, poi, è la collezione mesopotamica.

 

Sito ufficiale: http://www.palazzote.it

 

Varese, MaGa Gallarate

 

Acronimo di Museo arte Gallarate, il MaGa è una tappa obbligatoria tra i 10 musei da vedere in Lombardia, per tutti gli appassionati di quella che è l’arte moderna e l’arte contemporanea. Nato nel 1996, oggi è divenuto un importante centro di servizi e polo espositivo interamente riservato all’arte contemporanea. Collocato in via Egidio De Magri, il museo MaGa di Varese, propone 5.000 opere, oltre che ceramiche, disegni, sculture e dipinti. Inoltre, il visitatore avrà, tra l’altro, l’occasione di poter ammirare opere di grafica, oggetti di design e fotografie, di quelli che sono stati gli artisti italiani più importanti dal Novecento in avanti.

 

Sito ufficiale: http://www.museomaga.it

 

Monza e Brianza, Museo Rossini Art Site

 

Al numero 3 di via Col del Frejus a Briosco (MB), si trova un incredibile museo a cielo aperto, ovvero il Rossini Art Site. Posto all’interno del parco della Valle del Lambro, in dieci ettari, si potranno ammirare le importanti collezioni appartenute al mecenate e imprenditore Alberto Rossini. Tra stupende colline circostanti e suggestivi panorami che si affacciano sulle Alpi, il visitatore ammirerà opere di Grazia Varisco, Andrea Cascella, Fausto Melotti, Giò Pomodoro, Bruno Munari, Pietro Consagra e molti altri.

 

Sito ufficiale: http://www.rossiniartsite.com

 

Andando a concludere, tra i 10 musei da vedere in Lombardia uno speciale posto spetta ai numerosi musei particolari lombardi come, ad esempio, quello che si trova nel castello sforzesco di Vigevano oppure quello dedicato alla tecnologia e alla scienza in Valcamonica.

 

Se volete scoprire i musei da non perdere nella sola città di Milano, non perdete il nostro speciale dedicato ai Musei più belli e importanti di Milano.

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Milano Pocket
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Milano Pocket

Calendario Eventi

<< Gennaio 2020 >>
lmmgvsd
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2
X