Coronavirus: a Milano e in Lombardia eventi sospesi e musei chiusi » Info e Aggiornamenti »

Il Labirinto di Pomodoro: un magico viaggio nell’animo del grande maestro

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 1 . Media: 5,00 su 5)
Il Labirinto di Pomodoro: un magico viaggio nell’animo del grande maestro

Il Labirinto Arnaldo Pomodoro a Milano è una incredibile installazione che è stata costruita in sedici anni e che si va a sviluppare per circa centosettanta metri quadrati. In un arco temporale che parte dal 1995 e che ha il suo termine nel 2011, Arnaldo Pomodoro lo volle realizzare proprio come sintesi e riflessione del suo percorso di artista.

 

Labirinto Arnaldo Pomodoro

 

 

Descrizione

 

Il labirinto di Pomodoro a Milano raffigura uno spazio in grado di evocare mondi passati. Addentrarsi, pertanto, nel labirinto di Pomodoro a Milano equivale a compiere un viaggio che consentirà di effettuare esplorazioni uniche in quelle che sono le esperienze umane. Posizionato a Milano, in quelli che erano gli spazi ipogei dell’ex Riva Calzoni, oggi Showroom Fendi, il labirinto di Pomodoro, dunque, consente al visitatore di poter entrare in sintonia con la misteriosa e magica mente del maestro. Ovvero, si compie un percorso che è caratterizzato da rielaborazioni di sculture già note e forme che sono ancora in divenire.

 

Stupenda bellezza meneghina, il labirinto di Pomodoro, oltre che essere una delle fondamentali tappe del percorso artistico compiuto da Arnaldo Pomodoro, è uno tra i più affascinanti e segreti luoghi di Milano.

 
Labirinto di Pomodoro
Labirinto Arnaldo Pomodoro / Foto di Dario Tettamanzi
 

Nato il 23 giugno del 1926 a Morciano di Romagna, Arnaldo Pomodoro è, senza dubbio, tra i più noti scultori contemporanei italiani, molto apprezzato anche fuori dai confini nazionali. Il materiale prediletto da Arnaldo Pomodoro sono le sfere di bronzo, le quali, davanti agli occhi dello spettatore, si vanno a scomporre, quasi a rompersi, proprio per portarlo alla scoperta, alla ricerca del meccanismo interno. In sostanza, un forte contrasto tra quella che è la perfetta levigatezza della forma e la nascosta complessità del suo interno.

 

Una essenzialità volumetrica nella quale si ritrovano, come note musicali, segmenti, schiere, elementi circolari e rettilinei, che rompono le superfici esterne levigate. Non per nulla, il suo incredibile fare artistico, si trasforma fino a diventare una sublime creazione, dalla ricchezza d’invenzione incredibilmente unica.

 
Labirinto di Pomodoro
Labirinto Arnaldo Pomodoro / Foto di Dario Tettamanzi
 

Percorrendo il labirinto di Pomodoro a Milano, quindi, si potrà osservare come, nella sua arte, vada a dominare uno spirito geometrico rigoroso, e, andando a concludere, come non esista lo spazio esterno visto che il tutto si va a svolgere nelle viscere, quindi, all’interno, racchiuso da lucenti e lisce pareti, da volumi delineati perfettamente e perciò assolutamente nitidi.

 

Orari e giorni di apertura

 

Per accedere al labirinto è necessario prenotare una visita guidata sul sito ufficiale della Fondazione. Gli orari variano quindi in funzione dei giorni e delle disponibilità.

 

Prezzi e Riduzioni

 

Il biglietto comprende l’ingresso e la visita accompagnata da una delle nostre guide.

  • Biglietto Intero: 11 €
  • Biglietto Ridotto: 8 € (bambini dai 5-11 anni; studenti con meno di 26 anni; over 65; insegnanti; persone con disabilità con accompagnatore)
  • Gratis: bambini fino a 4 anni; soci Fondazione Arnaldo Pomodoro

 

Come Arrivare

 

Il Labirinto Arnaldo Pomodoro è situato al numero 35 di Via Andrea Solari, non distante dal Mudec e dall’Armani/Silos. La fermate della metropolitana più vicina è “Porta Genova FS” sulla linea verde M2.

 

Sito Ufficiale

 

https://fondazionearnaldopomodoro.it

 

Mappa

 

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Milano Pocket
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Milano Pocket
X