Il Castello Sforzesco di Milano: orari, giorni di apertura, prezzi e riduzioni

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 5,00 su 5)
Il Castello Sforzesco di Milano: orari, giorni di apertura, prezzi e riduzioni

Tra le più belle attrazioni da visitare a Milano c’è sicuramente il Castello Sforzesco, uno degli edifici simbolo del capoluogo lombardo. Il castello fu costruito nel XV secolo per volere di Francesco Sforza, capitano di ventura diventato in quel periodo Duca di Milano, ed edificato sulla Castrum Porte Jovis (Castello di porta Giovia o Zobia), una fortificazione risalente al secolo precedente.

 

Nel corso dei secoli il destino del castello si è intrecciato con quello della città meneghina. Alla fine del ‘400 con la salita al potere di Ludovico il Moro, il castello diventò la sede di una delle più importanti e ricche corti europee. In questo periodo furono chiamati a lavorarvi grandi artisti come Leonardo Da Vinci, di cui rimane ancora oggi la pittura di Intrecci vegetali con frutti e monocromi di radici e rocce nella Sala delle Asse , ed il Bramante. Nel 1535, sotto il dominio degli Asburgo, il castello divenne una cittadella militare perdendo di fatto lo status di dimora signorile. Ancora sede militare, nel periodo napoleonico ci fu una petizione popolare che ne richiese l’abbattimento. Il 23 giugno del 1800 Napoleone ordinò la demolizione che, dall’anno successivo, fu intrapresa e colpì le torri laterali. Furono inoltre eliminati totalmente i bastioni spagnoli fuori dal palazzo.

 

Nel 1848, quando Milano e il Regno Lombardo-Veneto furono annessi all’Impero d’Austria, il castello diventò tristemente celebre perché durante le cosiddette Cinque Giornate di Milano il i suoi cannoni servirono per bombardare la città. Per questo motivo, e per il suo passato di fortezza militare degli occupanti, ci fu nella seconda metà dell’Ottocento un grande dibattito sull’opportunità o meno di mantenere il castello. Molti milanesi volevano la sua distruzione, ma fortunatamente ebbe la meglio la volontà di conservarlo. Il castello fu poi restaurato per farlo ritornare agli antichi splendori del periodo in cui fu palazzo ducale degli Sforza.

 

 

Il Castello Sforzesco di Milano è oggi la sede dei Civici Musei ed ospita, dal 1896, una delle più grandi ed importanti collezioni d’arte del capoluogo lombardo. Si svolgono al suo interno grandi mostre ed importanti eventi culturali. Il castello attualmente ospita la Pinacoteca (dove troverete opere di Canaletto, Antonello da Messina, Andrea Mantegna, Correggio, Filippo Lippi e Tiepolo); il il Museo d’Arte Antica (dove si trova il Monumento Equestre a Bernabò Visconti); il Museo delle Arti Decorative che si trova nella Rocchetta; le Oreficerie; l’Armeria; il Museo della Preistoria e Protostoria; il Museo Egizio e le Sale Viscontee (dove si svolgono le mostre temporanee) e l’Archivio Storico Civico e Biblioteca Trivulziana dove è conservato il Codice Trivulziano del grande Leonardo da Vinci.

 

Orari e giorni di apertura del Castello Sforzesco di Milano:

 

Lunedì: dalle 7.00 alle 19.30
Martedì: dalle 7.00 alle 19.30
Mercoledì: dalle 7.00 alle 19.30
Giovedì: dalle 7.00 alle 19.30
Venerdì: dalle 7.00 alle 19.30
Sabato: dalle 7.00 alle 19.30
Domenica: dalle 7.00 alle 19.30

 

Orari e giorni di apertura dei Musei:

 

Lunedì: chiusi
Martedì: dalle 7.00 alle 17.30
Mercoledì: dalle 7.00 alle 17.30
Giovedì: dalle 7.00 alle 17.30
Venerdì: dalle 7.00 alle 17.30
Sabato: dalle 7.00 alle 17.30
Domenica: dalle 7.00 alle 17.30

 

L’ingresso ai Musei è consentito fino alle 17.00. Chiusura il 25 dicembre, il 1° gennaio ed il lunedì di Pasqua

 

Tariffe e riduzioni:

 

Il biglietto consente di entrare in tutti i Musei del Castello Sforzesco ed ha validità giornaliera.

 

Biglietto intero: 5 €
Biglietto ridotto: 3 € (over 65; dipendenti dell’Amministrazione comunale; studenti universitari e di Accademie delle Belle Arti)
Gratuito: minori di 18 anni; giornalisti accreditati; funzionari delle Sovraintendenze statali e regionali; guide turistiche che accompagnano gruppi; insegnanti con scolaresche (4 scolaresche massimo); portatori di handicap
Ingresso libero: tutti i martedì dalle ore 14.00; mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica dalle 16.30 e la prima domenica del mese nell’ambito dell’iniziativa del Mibact “Domenica al Museo”.

 

Carte e Abbonamenti: l’ingresso al Castello Sforzesco è inoltre incluso nella Tourist Museum Card; la carta Musei Lombardia Milano e l’Abbonamento Musei Formula Extra Lombardia e Piemonte.

 

Visite guidate e biglietti per il Castello Sforzesco:

 

Potete acquistare i biglietti per il Castello Sforzesco on-line qui.

 

Per prenotare la visita guidata al Castello Sforzesco insieme all’Ultima Cena di Leonardo da Vinci in questa pagina.

 

Come arrivare al Castello Sforzesco:

 

È possibile arrivare al Castello Sforzesco con i mezzi del trasporto pubblico milanese in metropolitana (Linea Rossa M1 fermate Cadorna FN e Cairoli; Linea Verde M2 fermate Lanza e Cadorna FN), in bus (linee 18, 37, 50, 58, 61, 94); tram (linee 1, 2, 4, 12, 14, 19).

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Milano Pocket
X