Le 10 più belle frasi, citazioni e aforismi su Milano

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 1 . Media: 5,00 su 5)
Le 10 più belle frasi, citazioni e aforismi su Milano

Milano, capitale della moda, dell’industria, città ricca di storia, di arte e di cultura. Poche città al mondo, tuttavia, riescono a suscitare opposti sentimenti. Non per nulla, vi è che la ama e chi la odia. Polo economico, città ove tutto scorre in modo frenetico, ma è, anche, una città che sa donare stupende bellezze.

 

Nel 1985, venne ideato uno slogan pubblicitario per un noto brand che, per molti aspetti, riassume i suoi volti. Infatti, recitava: “Milano rinasce ogni mattina, pulsa come un cuore. Milano è positiva, ottimista, efficiente. Milano è da vivere, sognare e godere. Milano da bere”. E cosa dire, poi, delle celebri parole della notissima canzone a lei dedicata che inizia con: “O mia bela Madunina che te brillet de lontan tuta d’ora e piscinina, ti te dominet Milan”?

 

Ecco quindi la nostra speciale selezione delle più belle frasi su Milano che ci faranno amare ancor di più la nostra stupenda città!

 

  • Prendete un problema di qualunque natura (politico, sociale, culturale, tecnico o altro) e datelo da risolvere a due italiani: uno milanese e l’altro siciliano. Dopo un giorno, il siciliano avrà dieci idee per risolvere questo problema, il milanese nemmeno una. Dopo due giorni, il siciliano avrà cento idee per risolvere questo problema, il milanese nessuna. Dopo tre giorni, il siciliano avrà mille idee per risolvere questo problema, e il milanese lo avrà già risolto.
    (Giuseppe Tomasi di Lampedusa)
  • A Milano tutto era regolato sul denaro. Nei bar dicevano “cappuccio”, per cappuccino, si risparmiava qualche sillaba.
    (Enzo Biagi)
  • Sì, Milano è proprio bella, amico mio, e credimi che qualche volta c’è proprio bisogno di una tenace volontà per resistere alle sue seduzioni, e restare al lavoro.
    (Giovanni Verga)
  • La bonomia milanese è celebre quanto l’avarizia genovese.
    (Stendhal)
  • Milano ha delle zone belle, è bella con la nebbia, è un po’ una donna con la veletta.
    (Ornella Vanoni)
  • Milano. Vivo in una città occupata da gente occupatissima. Camminano tutti svelti, guardano le donne solo dopo le nove di sera.
    (Marcello Marchesi)
  • Renzo, salito per un di que’ valichi sul terreno più elevato vide quella gran macchina del Duomo sola sul piano, come se, non di mezzo a una città ma sorgesse in un deserto; e si fermò su due piedi, dimenticando tutti i suoi guai, a contemplare anche da lontano quell’ottava meraviglia di cui aveva tanto sentito parlare fin da bambino
    (Alessandro Manzoni)
  • Lo stile di Milano lo sintetizzerei con tre D: discrezione, disciplina, dovere. In un mondo che tende alla cialtroneria, all’anarchia dei comportamenti e alla furberia, ben venga il calvinismo milanese!
    (Giorgio Armani)
  • Tutte queste sere sono andato, verso l’una del mattino a rivedere il Duomo di Milano. Questa chiesa, rischiarata da una bella luna, offre uno spettacolo di bellezza straordinaria ed unica al mondo. L’architettura non mi ha mai offerto simili sensazioni.
    (Stendhal)
  • Io non posso non ricordare la Milano dell’immediato dopoguerra, quando si andava a teatro quasi ogni sera, si fischiava e si applaudiva non a comando e la domenica mattina si parlava di teatro.
    (Piero Mazzarella)
  • Per capire Milano bisogna tuffarvisi dentro. Tuffarvisi, non guardarla come un’opera d’arte.
    (Guido Piovene)

 

Andando a concludere, è giusto ricordare gli struggenti versi che il grande Umberto Saba dedicò a Milano:

 

“Fra le tue pietre e le tue nebbie faccio
villeggiatura. Mi riposo in Piazza
del Duomo. Invece di stelle
ogni sera si accendono parole.
Nulla riposa della vita come
la vita”.

 

Oltre a questi brevi aforismi, sono state dedicate anche numerose canzoni. Per saperne di più non perdete il nostro articolo Canzoni su Milano: le 15 più belle e famose di sempre.

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Milano Pocket
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Milano Pocket
X