Basilica di Sant’Eufemia, una eccellenza storica e architettonica di Milano

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 5,00 su 5)
Basilica di Sant’Eufemia, una eccellenza storica e architettonica di Milano

Edificata appositamente con il fine di accogliere i resti dell’omonima Santa, la Basilica di Sant’Eufemia è un gioiellino, una eccellenza storica e architettonica di Milano. In special modo la sua fantastica architettura interna, ha fatto sì che questa chiesa sia considerata una tra le più belle del capoluogo lombardo.

 

Basilica di Sant’Eufemia

 

 

Descrizione

 

Conosciuto luogo di culto cattolico, si trova lungo corso Italia e, più esattamente, si affaccia nella omonima piazza, quindi, proprio nel cuore di quello che è il centro storico di Milano. È interessante osservare che la sua ottima acustica permise al soprano Maria Callas di registrare nel 1953 la Cavalleria rusticana e I Puritani e nel 1957 La sonnambula.

 

Per la cronaca, all’interno della Basilica di Sant’Eufemia nel 2011 si sono, anche, celebrati i funerali di Nilla Pizzi.

 

Edificata nella seconda metà del 400, le motivazioni che portano a visitare a Milano la Basilica di Sant’Eufemia sono di natura varia e di molteplici ragioni. In primo luogo, la sua fondazione risalente al 472, è stata attribuita al Vescovo San Senatore, le cui spoglie riposano all’interno della chiesa stessa, il quale prese parte, unitamente al vescovo Sant’Abbondio, al concilio di Calcedonia da dove prese la reliquia della santa alla quale è stata, appunto, dedicata la basilica.

 

Nei secoli successivi, la Basilica di Sant’Eufemia di Milano, fu oggetto, a seguito di generose offerte da parte di importati mecenati, di vari rimaneggiamenti. L’architetto Enrico Terzaghi nel 1870 andò ad eliminare tre campate, creando quella che è l’odierna alta aula centrale. Invece per motivi statici, la Basilica di Sant’Eufemia venne allungata con una campata e, quindi, venne rifatta la sua facciata.

 
Basilica di Sant'Eufemia
G.dallorto
 

Oggi, l’edificio religioso presenta una pregevole e interessante architettura neoromanica con una decorazione musiva ricca e, per alcuni aspetti, richiamante quella di Galla Placidia a Ravenna. Invece, all’interno della Basilica di Sant’Eufemia è lo stile neogotico a predominare. Composto da tre distinte sezioni, presenta volte e pareti decorate riccamente da policromi affreschi.

 

Altra regione per visitare la stupenda Basilica di Sant’Eufemia, viene ad essere data dalla presenza di importanti opere sculture come, ad esempio, la Tomba Brasca, un’opera di Cristoforo Solari, famoso scultore, così come le opere pittoriche di chiara scuola leonardesca. Altri interessanti dipinti sono La Pentecoste, realizzata da Simone Peterzano, La Madonna con Bambino e Santi, opera di Marco d’Oggiono e La Madonna del Santo Rosario, tela di Augusto Lozzia.

 

Ulteriore stupenda bellezza conservata all’interno della Basilica di Sant’Eufemia a Milano è l’organo a canne, realizzato nel 1909 da Natale Balbiani.

 

La Basilica di Sant’Eufemia è un luogo imperdibile anche perché è in grado di abbagliare e far rimanere meravigliati con i suoi vividi colori, oltre che offrire, pur trovandosi proprio al centro di Milano, un forte sentimento di assoluta e grande pace.

 

Orari e giorni di apertura

 

Lunedì: dalle ore 7.30 alle 12.00 e dalle ore 15.30 alle 18.30
Martedì: dalle ore 7.30 alle 12.00 e dalle ore 15.30 alle 18.30
Mercoledì: dalle ore 7.30 alle 12.00 e dalle ore 15.30 alle 18.30
Giovedì: dalle ore 7.30 alle 12.00 e dalle ore 15.30 alle 18.30
Venerdì: dalle ore 7.30 alle 12.00 e dalle ore 15.30 alle 18.30
Sabato: dalle ore 7.30 alle 12.00 e dalle ore 15.30 alle 18.30
Domenica: dalle ore 8.00 alle 12.30 e dalle ore 16.00 alle 19.00

 

Per le visite si chiede di verificare che non ci siano liturgie in corso.

 

Prezzi

 

L’ingresso alla chiesa è gratuito

 

Come Arrivare

 

La Basilica di Sant’Eufemia si trova in Piazza Sant’Eufemia 2, a poca distanza dal Duomo. La stazione della metropolitana più vicina è “Missori”, sulla linea gialla M3.

 

Mappa

 

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Milano Pocket
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Milano Pocket
X