Pomeriggi Musicali al Teatro dal Verme: programma e biglietti 2021/2022

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 5,00 su 5)
Pomeriggi Musicali al Teatro dal Verme: programma e biglietti 2021/2022

I Pomeriggi Musicali al Teatro dal Verme di Milano tornano per la stagione 2021/2022 con un ricco e variegato programma di concerti eseguiti dall’orchestra da camera con un solido repertorio classico e una specifica vocazione alla contemporaneità.

 

Gli appuntamenti dei Pomeriggi Musicali al Teatro dal Verme sono in calendario dal 14 ottobre 2021 fino al 28 maggio 2022.

 

I concerti sono programmati come sempre il giovedì alle ore 20.00 e il sabato alle ore 17.00 al Teatro Dal Verme. Qui di seguito trovate il programma e le date della nuova stagione dei Pomeriggi Musicali.

 

Pomeriggi Musicali al Teatro dal Verme: programma e biglietti 2021/2022

 

La 77a Stagione 2021/2022 apre il 14 e 16 ottobre con il direttore principale James Feddeck impegnato nel “Sogno di una notte di mezza estate” di Mendelssohn seguito da “Appalachian Spring” di Copland e dal Concerto in sol per pianoforte e orchestra di Ravel, affidato a un solista celebre, molto amato dal pubblico dei Pomeriggi, Nicholas Angelich.

 

La serie di suggestioni sonore continua poi il 30 ottobre ospitando per la prima volta l’Orchestra del Teatro Carlo Felice – una delle compagini ospiti della Stagione – interprete in pagine di Respighi, Stravinskij e ancora Ravel, diretti da Alessandro Cadario.

 

Il 4 e 6 novembre modernismo e romanticismo dialogano attraverso i propri miti nel programma affidato al direttore Ryan McAdams e al violoncellista Kian Soltani.

 

Si prosegue il 11 e 13 novembre con il clarinetto di Alessandro Carbonare, fra i massimi esponenti di questo strumento, che affiancherà i Virtuosi Italiani guidati dal primo violino Alberto Martini.

L’Orchestra I Pomeriggi Musicali torna per altri due appuntamenti il 25 e 27 novembre con un concerto “al femminile” Beatrice Venezi sul podio e Viviana Lasaracina al pianoforte per il Concerto di Saint-Saëns.

 

Il 19 dicembre, fuori abbonamento, il tradizionale Concerto di Natale diretto da Alessandro Bonato.

Si arriva al 2022 con due appuntamenti in programma il 13 e 15 gennaio che riprendono lo “storytelling” musicale col Concerto per violino di Beethoven, uno dei più ampi e intensi racconti della musica classica, eseguito da Andrea Obiso (giovanissimo primo violino dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e altro duetto rilevante in Stagione) con James Feddeck nuovamente sul podio, anche per il “Pelléas e Mélisande” di Sibelius.

 

Il 20 e 22 gennaio sul palco del Teatro dal Verme salgono i “romanzi” sinfonici di Bruckner col direttore finlandese Pietari Inkinen.

 

Il 27 gennaio sarà la volta dell’Orchestra di Padova e del Veneto con Gabor Takacs-Nagy sul podio e Natalie Clein al violoncello (ancora un debutto).

 

Il 3 e 5 febbraio torna sul podio dei Pomeriggi e al pianoforte Louis Lortie; mentre il 10 e 12 febbraio l’orchestra milanese verrà diretta da Gabor Takacs-Nagy, affiancato da Davide Cabassi al pianoforte per un programma interamente russo.

 

Il 17 e 19 febbraio sarà la volta di Diego Fasolis, altra bacchetta particolarmente affezionata ai Pomeriggi, interprete di Mozart e Beethoven.

 

Il 24 e 26 febbraio un programma musicale ispirato alla danza con James Feddeck sul podio e Giuseppe Gibboni a danzare con l’archetto del suo violino.

 

Il 3 e 5 marzo ancora James Feddeck sarà protagonista di un “Omaggio a Paolo Castaldi”, il compositore milanese recentemente scomparso del quale verranno eseguite due composizioni, una delle quali – “Refrains” per pianoforte e orchestra – in prima esecuzione assoluta (solista Antonella Moretti, autorevole specialista del pianismo novecentesco e di Castaldi in particolare), affiancate alla Sinfonia n. 1 di Schubert.

 

Il 10 e 12 marzo debutta la direttrice Valentina Peleggi con il pianista quindicenne Antonio Alessandri che affrontano un programma di classico romantico tra titoli celebri e rarità, mentre il 24 e 26 marzo, con un programma che narra il rapporto col passato tra Otto e Novecento, torna sul podio Stefano Montanari che, proprio per il concerto a mezzanotte del 2020, ha conquistato con i Pomeriggi Musicali il Premio Abbiati.

 

Il 31 marzo e 2 aprile torna molto atteso Pietari Inkinen con due “Quinte” monumentali, quelle di Mendelssohn e di Beethoven. Il 7 e 9 aprile ancora James Feddeck, con la violoncellista Julia Hagen, impegnati in capolavori del Classicismo aperti da una pagina in prima assoluta di Andrea Melis.

 

Il 21 e 23 aprileGeorge Pehlivanian, apprezzato direttore cosmopolita, insieme a un’altra pianista per la prima volta al Dal Verme, Ingrid Fliter impegnata nel Primo Concerto di Chopin. Tutto Mozart il 28 e 30 aprile per Alessandro Bonato sul podio e il giovane Gennaro Cardaropoli al violino.

 

L’impegno di Pehlivanian nella stagione dei Pomeriggi continua quindi il 5 e 7 maggio 2022 in un programma tra Romanticismo e Modernismo. Il 12 e 14 maggio una novità assoluta di Alessandra Ravera apre un concerto classico-romantico con due debutti: Tianyi Lu sul podio e il talentuoso Alessandro Deljavan al pianoforte, mentre il 19 e 21 maggio l’Orchestra milanese va a ritroso dal Novecento al Romanticismo con Alessandro Cadario sul podio e l’oboe di Francesco Quaranta.

 

La stagione dell’Orchestra di Pomeriggi Musical del Teatro dal Verme volge al termine con un grandioso programma di sinfonismo russo affidato a James Feddeck e al pianoforte di Benedetto Lupo nel celeberrimo “Rach3”.

 

Potete acquistare i biglietti per i Pomeriggi Musicali al Teatro dal Verme a Milano qui.

 
Quando
Data/e: 14 Ottobre 2021 - 28 Maggio 2022
Orario: 17:01 - 20:01
Giovedì alle 20.00; Sabato alle 17.00
 
Dove
Teatro Dal Verme
Via San Giovanni Sul Muro, 22 - Milano
 
Prezzo
Biglietti da 14 €
 
Altre informazioni
www.ticketone.it
 
Categoria dell'evento

 
Mappa

A causa dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 gli eventi presenti sul nostro sito possono subire variazioni di data, orario o cancellazioni. Scusandoci per il disagio, vi consigliamo quindi di fare riferimento ai siti ufficiali degli organizzatori.
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Milano Pocket
X